Adotta l’Eccellenza a Morgex, un regalo che piace

Da maggio 2021 ad oggi sono state attivate 48 adozioni, in gran parte regalate

Il progetto “Adotta l’Eccellenza a Morgex” è stato realizzato per sostenere i produttori di eccellenze locali in modo originale e coinvolgente e per fare apprezzare sempre più le peculiarità del nostro territorio non solo dai turisti, ma anche dagli stessi abitanti di Morgex.

Da maggio 2021 ad oggi sono state attivate 48 adozioni tra mucche, arnie e pergole: cogliamo l’occasione per ringraziare la Pro Loco, i produttori e, soprattutto, tutti coloro che fino ad ora hanno scelto di aderire a questa bella iniziativa.
La gran parte delle adozioni sono state regalate: ci fa molto piacere sapere che “un po’ del nostro territorio” possa essere donato alle persone care!

In questi mesi abbiamo ricevuto fotografie e testimonianze da coloro che hanno adottato un’eccellenza. Vogliamo condividere con voi le parole di Eliana Pandolfi, cittadina di Morgex che per prima ha attivato non una, ma ben quattro adozioni tutte regalate, e le immagini e il racconto di Ilaria Pacchioni che ci è venuta a trovare durante l’estate con la sua famiglia.

Continuate a inviarci le vostre foto e i disegni dei vostri bambini che poi pubblicheremo con piacere sui nostri social! Vi aspettiamo a Morgex!

Ilaria Pacchioni_1
Incontro con la mucca Bellone

Il racconto di Eliana Pandolfi, la prima ad aver attivato le adozioni

“Sono Eliana, originaria dell’Emilia-Romagna, residente in Valdigne dal 2011 e a Morgex dal 2019. Adoro camminare nella natura e mi piace molto vivere in Valdigne che per me è casa, ossia esattamente il luogo dove vorrei essere.
A Morgex ho trovato la mia dimensione: ho servizi, posso spostarmi a piedi il più possibile, a pochi metri da casa sono circondata da boschi e qui non mi annoio mai.
Mi piace Morgex anche per il suo essere un piccolo paese ma che cerca di pensare “in grande”, offrendo servizi e diverse iniziative culturali e sportive, sia per i suoi abitanti sia per i turisti.
Sono Presidente della sezione AVIS La Salle e questo mi ha permesso di conoscere tante persone. Inserirsi nel tessuto valdostano non è stato un percorso facile e ancora oggi, ogni tanto, mi sento un po’ esterna allo stesso, ma sotto la scorza dura dei valdostani ci sono dei grandi cuori, legati alla loro terra e alle loro origini che rispetto e che ho imparato ad amare”.

Cosa ti ha spinto ad aderire immediatamente alla nostra iniziativa e perché hai scelto l’opzione “regalo”?
Ho aderito immediatamente perché il progetto mi è parso sin da subito molto bello: sia per le scelte (arnia, mucca, pergola), sia perché i buoni sono spendibili su tutto il territorio.
Ho scelto l’opzione regalo perché volevo offrire a familiari ed amici l’opportunità di scoprire Morgex attraverso i suoi prodotti e le sue attività.

Qual è l’aspetto più bello di questo progetto?
A mio parere, l’aspetto più bello del progetto è proprio l’opportunità di spendere i buoni su tutto il territorio: mi pare utile sia per chi spende i buoni sia per chi vuole far conoscere i propri prodotti e ritengo che sia un’ottima occasione per farsi pubblicità. Inoltre, un altro aspetto molto importante è che il progetto permette di far conoscere la vera realtà e tutto il lavoro che si trova dietro al vasetto di miele, piuttosto che al pezzo di formaggio o la bottiglia di vino: un ottimo metodo per avvicinarsi al mondo degli agricoltori che lavorano duramente per offrire i loro prodotti.

Ti è piaciuto il materiale ricevuto via mail?
Il materiale è esaustivo e anche bello graficamente; mi piace l’accostamento della tecnologia digitale con un’impaginazione grafica un po’ “old style”.

Chi ha ricevuto le tue adozioni è soddisfatto? Pensi di attivare altre adozioni in futuro?
Le adozioni regalate fino ad ora sono state molto apprezzate e ho avuto tutti riscontri positivi. Ne ho appena attivata una nuova e penso ne farò almeno un’altra entro fine anno.

Cosa cambieresti del progetto? Hai suggerimenti per aiutarci a migliorarlo?
Nulla in particolare, ma credo che il progetto debba essere più pubblicizzato, anche da parte degli stessi produttori e dagli abitanti di Morgex: credo che se si ha a cuore il proprio paese, si debba essere i primi a impegnarsi affinché lo stesso possa vivere e crescere.
Attraverso il progetto, si possono ottenere dei piccoli risultati, magari, ma con la base di un sostegno reciproco.

Il materiale inviato via mail

Le parole di Ilaria Pacchioni che è stata a Morgex con la famiglia per conoscere i produttori

“Ringraziamo la nostra zia Eliana, che ha regalato alle bimbe e a noi l’adozione di una mucca e di un’arnia!
Grazie al progetto “Adotta l’Eccellenza a Morgex” abbiamo portato a casa un super bottino di prodotti tipici: formaggi, yogurt, latte, budini, miele, polline, caramelle artigianali, burro cacao con cera d’api, biscotti, polenta, farina, patate, caffè, tisane, ottimi vini, sale aromatizzato… Insomma, più che a Natale!
“Adotta l’Eccellenza a Morgex” è un’iniziativa davvero bella, utile per conosce il territorio e vivere un’esperienza in famiglia a contatto con gli animali e i produttori. Vedere le bimbe così curiose e interessate è stato davvero emozionante!
Olivia ha toccato con mano cos’è una mucca e ha scoperto come vive e Marghe ha visto come si fa la ricotta mentre si gustava un ottimo yogurt realizzato con il latte della sua mucca Bellone.
Ci rivediamo presto a Morgex!”